[:it]

Il calcio alle Olimpiadi non viene visto di buon occhio: se da una parte gli atleti delle discipline povere temono di venire oscurati dalle ricche stelle del pallone, dall’altro i calciatori che devono presenziare preferirebbero starsene in ritiro con i compagni a preparare la successiva stagione agonistica.

Se poi ci si mette anche la FIFA, che non gradisce affatto un doppione del Mondiale, ecco che il giusto compromesso è la partecipazione delle rappresentative composto da atleti Under 23, con l’eccezione di un massimo di tre elementi che superino tale limite, i cosiddetti fuori quota.

Inoltre il limite di 16 nazioni ammesse limita la presenza dell’Europa alla rassegna a cinque cerchi ed al contempo le stelle sudamericane vengono quasi sempre bloccate dai Top clubs del Vecchi Continente. L’eccezione fu il giovane Messi che prese parte a Pechino 2008, trascinando l’Argentina al successo finale, assieme a stelle del calibro di Mascherano, Riquelme, Aguero, Di Maria e Lavezzi.

La successiva edizione dei Giochi Olimpici, Londra 2012, vedrà invece stabilire un nuovo record: il gallese Ryan Giggs divenne il giocatore più vecchio a segnare una rete alle Olimpiadi. Nel match contro gli Emirati Arabi Uniti, nell’arena di Wembley, l’uomo del Manchester United entrò nella storia realizzando l’1-0 al minuto 16, il 29 luglio 2012. La prodezza venne siglata alla tenera età di 38 anni e 242 giorni. Tale rete porterà anche alla vittoria la rappresentativa del Regno Unito che si presenta unita sotto la bandiera dell’Union Jack unicamente in tale competizione calcistica.

Tuttavia il cammino della Gran Bretagna sarà breve: dopo il passaggio di turno verrà eliminata ai quarti di finale ai rigori, battuta dalla Corea del Sud.  Il torneo verrà vinto a sorpresa dal Messico in finale contro il Brasile mentre gli asiatici coglieranno il bronzo.

E se pensate che Ryan Giggs sia proprietario soltanto di questo primato olimpico….beh, leggete l’elenco qui sotto.

Record

Calciatore ad aver segnato in più edizioni consecutive di Premier League, dalla sua istituzione (1992-1993) al (2012-2013) (21).
Calciatore ad aver disputato più edizioni consecutive di Premier League, dalla sua istituzione (1992-1993) al (2013-2014) (22).
Giocatore con più presenze in Premier League con 672 partite, tutte con il Manchester United.
Calciatore ad aver vinto più trofei con il Manchester United (37).
Calciatore ad aver vinto più volte la Premier League (13).
Calciatore del Manchester United ad aver giocato più partite di Champions League (151).
Calciatore ad aver segnato in più edizioni di Champions League (17).
Calciatore del Manchester United ad aver giocato più partite nelle competizioni UEFA per club (159).[20]
Calciatore ad aver giocato più partite con il Manchester United (963).
Calciatore ad aver vinto più campionati con il Manchester United (13).
Calciatore ad aver disputato più stagioni con il Manchester United (24).
Calciatore con più partecipazioni consecutive a edizioni della Champions League (18).
Calciatore più vecchio ad aver disputato una partita nel torneo di calcio ai Giochi olimpici a 38 anni e 252 giorni.
Calciatore più vecchio ad aver segnato nel torneo di calcio ai Giochi olimpici a 38 anni e 243 giorni.

[:en]El Fútbol en los Juegos Olímpicos ha ido sufriendo múltiples cambios desde su primera inclusión en el programa Olímpico. Paris 1900 fue la primera edición en la que se incluyó pero fueron partidos entre clubes amateurs de exhibición y el formato no tenía nada que ver realmente con la actualidad. La evolución del Fútbol y del Torneo ha implicado que en múltiples ocasiones haya cambiado el formato de la competición ya que las normas para la selección de equipos han sido desde jugadores amateurs, juveniles, selecciones absolutas e incluso selecciones absolutas con cupos de edad como en la actualidad. Entre todos ellos está el goleador más viejo de los Juegos Olímpicos.

En las competiciones con tanta historia como en los Juegos es muy difícil comparar una ediciones con otras.

El fútbol y el deporte en general ha evolucionado mucho y en ocasiones se producen saltos de edad casi insalvables.

En este caso para encontrar el hombre más mayor que ha marcado un gol en los Juegos no hay que ir muy atras en el tiempo. El goleador pertenece a un tiempo relativamente reciente.
El Galés Ryan Giggs con 38 años y 242 días es el goleador más viejo de los Juegos Olímpicos.
Fue en los Juegos Olímpicos de Londres 2012 cuando logró la marca. El 29 de Julio de 2012 en el minuto 16 del partido marcó frente a Emiratos Árabes Unidos en Wembley.

Ryan Giggs compitió con el equipo de anfitrión de Fútbol de Reino Unido. A pesar de ser galés en los Juegos el Reino Unido (Irlanda del Norte, Escocia, Inglaterra y Gales) forma un sólo equipo.

El eterno jugador del Manchester United fue parte del cupo de los 3 jugadores profesionales mayores de 23 años permitidos.

Además actuó como Capitán de aquella selección que no pudo pasa de cuartos de final tras ser eliminados por Corea del Sur en los penaltys.[:]