post

Inter-Vicenza 16-0: il record di goals dei nerazzurri in Serie A

Inter ed i records: dal Triplete di Mourinho-memoria ai primati della compagine guidata da Trapattoni, il legame con le statistiche parte per la società nerazzurra dal lontano 10 gennaio 1915 quando, sul campo di Via Goldoni a Milano, davanti a tribunette di legno affollate, l‘Inter travolge sotto una valanga di reti il povero Vicenza, realizzando il primato personale di reti in un match di campionato.

L’incontro era valido per il girone di semifinale del Nord-Italia, a cui le due compagini erano arrivate con un incredibile ruolino di marcia. Se i veneti avevano vinto in ben 8 dei 10 incontri, i nerazzurri avevano fatto meglio registrando un 9/10 ed una differenza reti di +52.

Nel match di ritorno per i berici la soddisfazione dell’inviolabilità: la porta del Vicenza rimase intonsa nel match terminato con il punteggio di 0-0, sufficiente però per l’Inter per accedere al girone finale del Nord Italia, concluso al terzo posto dietro Genoa e Torino. A dirigere i milanesi dalla panchina vi era il 26enne Fossati, che solo pochi mesi dopo perderà la vita tragicamente nel corso del primo conflitto mondiale.

Milano, 10 gennaio 1915 – I° giornata

Internazionale – Vicenza 16-0

Internazionale: Binda, Scheidler, Bavastro, G. Rizzi, V. Fossati, Engler, Aebi, A. Cevenini, L. Cevenini, Agradi, Asti. Allenatore: Fossati

Vicenza: Zanon I, Donà, Vallesella, Garelli, Tonini I, Zanon II, Ciscato, Tonini II, Cozza, Casalini, Bertoli.

Reti: L. Cevenini (7), Agradi (5), Asti (2), Aebi, A. Cevenini

Arbitro: Masperi del Brescia F.B.C.